Dog sitting in una famiglia ospitante

Il dog sitting in una famiglia ospitante è una via di mezzo tra la pensione per cani e il servizio di dog sitter a domicilio. Garantisci al tuo cane un ambiente famigliare e domestico dove sarà accudito amorevolmente e coccolato, in tutta sicurezza. L’importante è saper fare la scelta giusta.

Perché scegliere una famiglia ospitante?

Se non puoi lasciare il tuo cane a una pensione perché ha un pessimo carattere, quando non puoi contare sull'aiuto della tua famiglia e non vuoi che un estraneo venga a casa tua, puoi sempre affidarlo a una famiglia ospitante. Per assicurarti che sia quella giusta e più adatta per lui, il consiglio è di effettuare la ricerca in anticipo.

Come scegliere una famiglia ospitante

Ci sono ormai numerose realtà in rete che offrono servizi di dog sitting in una famiglia ospitante, disponibile in ogni periodo dell’anno. Holidog, al primo posto in Italia e all’estero, seleziona solo pet sitter referenziati. Sul sito puoi trovare numerosi annunci di famiglie ospitanti che puoi selezionare in prossimità di casa tua. Puoi essere certo di trovare una famiglia disponibile e affidabile, pronta ad accogliere il tuo fido, a prendersi cura di lui in modo amorevole.

Consigli utili prima di affidare il tuo cane a una famiglia ospitante

Chiarisci ogni dubbio

Non devi lasciare il tuo cane alla prima famiglia che trovi. Prima di decidere, mettiti in contatto per chiarire ogni dubbio e per fare delle domande. Chiedi se ci sono altri animali in casa, se sono socievoli, vaccinati e sverminati. Domanda se la casa ha un giardino ben recintato, dal quale il tuo cane non può scappare. Una volta stabilito un primo scambio, visita l’abitazione, accertando che sia adatta e sicura per il tuo cane.

Chiedi dove dormirà il tuo cane, il numero e la durata delle passeggiate giornaliere e se c’è sempre qualcuno che resta a casa o se il cane viene lasciato solo. Se ci sono altri cani, informati su quante persone si occupano degli animali. Assicurati che la famiglia ospitante sia in grado di gestire il tuo cane nel caso in cui sia di taglia grande o se appartiene a una razza particolare. Valuta bene anche il suo carattere: se non è socievole, è consigliata una famiglia dove non ci sono altri animali.

Visita l’abitazione

Porta con te il tuo cane a visitare l’abitazione. In questo modo prende confidenza con la famiglia, familiarizza con il nuovo ambiente e socializza con gli altri animali. Osserva il suo comportamento e controlla se si sente al suo agio. Se l'incontro si è svolto per il meglio, potrai affidarlo senza troppi pensieri.

TROVA & ENTRA IN CONTATTO GRATUITAMENTE CON I MIGLIORI PETSITTER DELLA TUA CITTA’

Puoi cercare e interfacciarti gratuitamente con le nostre famiglie ospitanti vicino casa tua in ogni momento e senza alcun impegno


Cosa devi preparare prima di lasciare il cane

Se hai finalmente trovato la situazione ideale per il tuo cane e ti appresti ad affidarlo alle cure di una famiglia ospitante, devi preparare tutto l’occorrente per il suo soggiorno:

  • una borsa con tutte le sue cose: crocchette, giocattoli, cuccia, ciotole, medicine eventuali, libretto sanitario. Non dimenticare nulla. Per tranquillizzarlo i primi giorni, dopo la tua partenza, lascia un indumento con il tuo odore in modo che si abitui al nuovo ambiente. Specifica anche il quantitativo di crocchette giornaliere e gli orari in cui mangia.

  • Se il tuo cane è malato e segue un trattamento, indica la posologia, il metodo di somministrazione del medicinale e descrivi i sintomi in caso di un peggioramento della patologia. Questo aiuterà la famiglia a intervenire tempestivamente. In quest’ottica, non ti scordare di lasciare il libretto sanitario, il recapito del veterinario che lo ha in cura e quello di una persona di fiducia da contattare in caso d’emergenza.

  • Descrivi il comportamento e le abitudini del tuo compagno a 4zampe. Se è timoroso, spavaldo, se tende a scappare, se è aggressivo o socievole con gli altri cani. Indicazioni utili per prevenire qualsiasi situazione e per gestirlo al meglio. Qualsiasi dettaglio, anche quello più insignificante può essere importante

  • Il cane deve essere aggiornato con i vaccini e sverminato. Al tuo ritorno, portalo a fare un controllo veterinario per verificare se è ingrassato o dimagrito. I cani stressati tendono a perdere peso. Questi elementi ti aiuteranno a capire meglio il tuo cane e a come organizzarti in altre occasioni.


Non stressare il tuo cane

Se il tuo cane è di natura ansioso, puoi lasciare alla famiglia ospitante dei diffusori di ferormoni che hanno un effetto calmante e rilassante. Puoi anche chiedere consiglio al tuo veterinario che all'occorrente potrà prescrivere dei tranquillanti.

Evita di stressare il tuo cane prima di partire. Non cambiare le tue abitudini, comportati come sempre per non insospettirlo. I giorni che precedono la tua partenza, non salutarlo quando esci e quando torni a casa. Non agitarti mentre prepari le valigie e non cercare di compensare, mostrandoti affettuoso perché ti senti in colpa. Ricordati che il cane sente e riconosce i tuoi stati d'animo.

Lascia alla famiglia ospitante i suoi giochi, la sua cuccia e i suoi bocconcini preferiti. Lascia anche un indumento con il tuo odore e infine, quando devi andare via non dilungarti troppo nei saluti.

Durante la tua vacanza, chiedi notizie e aggiornamenti, con foto e video, per essere certo che tutto proceda per il meglio. Al tuo ritorno, porta il tuo cane a fare un controllo per accertare le sue condizioni di salute e che non si sia fatto male, senza che il pet sitter se ne sia accorto.

Le garanzie Holivet assicurano al 100% il tuo animale in caso di incidente

👉Termini e condizioni della nostra copertura assicurativa Holivet